SPACCIO ALIMENTI BIOLOGICI

Dal produttore al consumatore

AZIENDA AGRICOLA STECCANELLA PAOLO

Via Savinaro, 17 Porto di Legnago - Tel. 0442 22520
dal Lunedì al Sabato 8:30-12:30 | 15:30-19:30

Prodotti freschi di produzione propria con prezzi assai vantaggiosi. Spaccio di prodotti confezionati della Coop. "La Primavera di Campagnola di Zevio".

CHI SONO
Paolo Steccanella Paolo Steccanella ha avviato l'azienda al biologico insieme al padre Ferdinando nel 1981.
L'azienda, certificata AIAB-ICEA, ha un'estensione di 11 ha. e produce frutta, ortaggi e uva
Paolo, è socio fondatore della coop. La Primavera e, dal 1999, è Presidente della "Brio s.p.a.", suo braccio commerciale e leader in europa nel settore. Fa parte del Consiglio Nazionale dell'AIAB. Svolge inoltre attività di formazione al biologico su tutto il territorio nazionale.

L'Az. Agricola teccanella Paolo è certificata AIAB-ICEA

Entrata
Paolo e Livia Mostra
Frutta La mia frutta

"Fa che il cibo sia la tua principale medicina". Ippocrate

Chi darebbe a un bambino la stessa dose di farmaco che viene data ad un adulto?

Eppure la normativa europea che definisce i livelli tollerabili di residui di pesticidi negli alimenti sono riferiti ad un adulto medio di 6O kg. : i bambini non sono protetti! Essi sono più esposti ai pesticidi degli adulti per più motivi:
  1. relativamente al loro peso, i bambini consumano più cibo degli adulti e in particolare frutta (che è noto, è la più trattata);
  2. i soggetti giovani trattengono più sostanze tossiche perché hanno una maggiore capacità di assorbimento e una minore capacità di eliminazione;
  3. gli enzimi che svolgono funzioni "detossificanti" non sono ancora completamente funzionanti nel bambino;
  4. l'organismo è in crescita, tanto più rapida, quanto più il bambino è piccolo. Ogni sostanza tossica che intralcia la crescita, agisce negativamente sullo sviluppo di diversi organi, che danno problemi di tipo neurotossico, anche con danni irreversibili al sistema nervoso;
  5. ne consegue che l'effetto dannoso della sostanza tossica sul bambino è maggiore rispetto all'adulto.

Il consumo di prodotti biologici rappresenta perciò per i genitori un modo relativamente semplice per ridurre l'esposizione dei loro bimbi ai pesticidi.

Dr.ssa Christa Pichler - Omeopata


[SITO E LOGO LA PRIMAVERA] [BRIO] [AIAB] [ICEA] [VRONLINE]