La dote della Nonna

Cerea
Una mostra di indumenti femminili del Passato allestita a Palazzo Bresciani Cerea

Sergio Bissoli


Il passato rivive negli indumenti di una volta

Durante una passeggiata lungo il fiume Adige è nata l’idea di allestire una mostra di vestiti di una volta.
L’assessore alla cultura Rosetta Salmaso di Cerea ha interpellato le sorelle Giuseppina e Carla Ambrosi che gentilmente hanno acconsentito di mettere a disposizione il materiale della loro collezione privata. La collezione proviene dai cassettoni dei bisnonni scomparsi 35 anni fa. La signora Ambrosi commenta: “C’erano tante cose antiche che abbiamo voluto conservare per le generazioni future, come testimonianza di un’epoca.”
La collezione comprende vecchi indumenti femminili: camiciole, lenzuola, copri letti, guanti, biancheria intima, tovaglie, giocattoli del 1800 e primi 900. La ragazza del passato fin da bambina, con il telaio e filo di canapa, tesseva e confezionava i capi di vestiario che avrebbe portato in dote il giorno del matrimonio.
La mostra è allestita al palazzo Bresciani di Cerea sabato 2 Ottobre fino a martedì 5, in concomitanza con la mostra dell’Aeronautica.

 

ID 1122, ut 234, pubblicato il 02/10/2010