Berlusconi porta sfiga, ma tanta!





Va al Governo e comincia la recessione dopo un periodo di boom clamoroso e contro le regole d'oro dell'economia, ovvero in presenza di tassi d'interesse e d'inflazione bassissimi.

Si dichiara vicino agli alleati americani al momento della vittoria delle elezioni e tirano giù le Torri Gemelle.

Si interessa personalmente delle fioriere e dell'organizzazione del G8, scoppiano moti di piazza e ci scappa il morto. Non accadeva dai lontani anni '70 . . .

Decide di spostare i voli da Milano a Roma Fiumicino e cade il primo aereo da sempre a Linate, ma non in giro, sugli hangar!

Vicino alla sua villa di Arcore si scatena un tornado devastante che gli abitanti non ricordano a memoria d'uomo.

Varato il primo "pacchetto" dei 100 giorni del programma Berlusconi: 6000 licenziamenti nel settore turismo. Aggiungerei a questo proposito che dopo il varo del pacchetto sul lavoro Berlusconi stesso ha licenziato un extracomunitario alle sue dipendenze: l'allenatore del Milan, Terim!!!!!

Durante il suo governo l'Italia è travolta da guai di ogni genere: alluvioni da Nord a Sud, frane, disastri ferroviari, follie omicide, terremoti, gelate, siccità, perdita di raccolti.

Va a trovare Putin, lo abbraccia, si dichiara suo caro amico e scoppia l'attacco terrorista nel teatro di Mosca.

Fa approvare il ritorno dei Savoia in Italia e Vittorio Emanuele si rompe la schiena.

Mette in atto la promessa di fare qualcosa per eliminare la disoccupazione del sud: si risveglia l'Etna e poi parte un terremoto.

Storna i soldi del Sud al Nord e la terra trema a Bergamo, Brescia, Verona, ecc.

A distanza di un anno dal suo insediamento va in rovina la principale industria meccanica italiana: la Fiat.

Promette ad Agnelli di intervenire per risolvere i problemi della Fiat... ...Agnelli muore!!!


Catena di S. Silvio Anno Domini 2001/2002


SFIGABERLUSCASENZARITORNO
a chi legge la pagina senza farla leggere a qualcun'altro!!!

 

ID 157, ut 1, pubblicato il 13/07/2003