LA "CASA PER LA NONVIOLENZA" DI VERONA LANCIA L'APPELLO PER UN'EUROPA NEUTRALE E NONVIOLENTA

L'appello è frutto dell'incontro svoltosi l'8
novembre a Verona presso la Casa per la nonviolenza sulla proposta di Lidia Menapace "per un'Europa
neutrale e attiva, disarmata e smilitarizzata, solidale e nonviolenta"

Il nostro programma costruttivo affinche' nasca l'Europa militarmente
neutrale, per la pace dentro e fuori i propri confini.
*
Siamo donne e uomini che affermano il diritto alla vita e alla pace per
tutti, non solo come valori supremi, ma anche come categorie giuridiche.
Siamo donne e uomini impegnati per l'abolizione degli eserciti, per il
disarmo unilaterale, e percio' lavoriamo affinche' l'Europa sia fondata sul
diritto alla pace.
Riconosciamo nella nonviolenza uno straordinario metodo a disposizione di
tutti, per risolvere i conflitti, per difendersi dai soprusi, per realizzare
nuove conquiste sociali. La nonviolenza e' il varco attuale della storia.
*
Vogliamo collegare la nascita dell'Europa con la necessaria riforma
dell'Onu.
Vogliamo che la Costituzione europea raccolga il meglio e i punti
socialmente piu' avanzati delle Costituzioni degli stati membri.
Vogliamo che l'Europa sancisca il diritto alla pace e il ripudio della
guerra.
*
Chiediamo che l'articolo 1 della Costituzione europea recepisca in pieno
l'articolo 11 della Costituzione italiana.
Chiediamo che la Costituzione europea recepisca le sentenze della Corte
Costituzionale italiana: la difesa non e' solo quella militare, ma e' anche
difesa civile.
Chiediamo che la sicurezza dell'Europa sia basata sulla riduzione degli
armamenti (che oggi sottraggono enormi risorse alle spese sociali).
Chiediamo che non nasca un nuovo esercito europeo, ma si costituiscano
invece i Corpi Civili di Pace.
*
Convochiamo un convegno di studio e di proposta politica per il giorno 8
dicembre a Venezia, che si concludera' con una manifestazione per lanciare
il nostro appello, rivolto a tutte le cittadine ed i cittadini europei, e ai
capi di stato e di governo che si riuniranno a Bruxelles il 12 e 13
dicembre.
*
Ci impegnamo affinche nella prossima campagna elettorale i partiti siano
costretti a confrontarsi sul progetto di un'Europa neutrale, disarmata,
solidale, nonviolenta.
*
I e le partecipanti all'incontro:
Ando' Valeria
Baleani Marco
Beltrame Elena
Benzoni Giovanni
Bonomi Rosa Pia
Brunelli Cristina
Candelari Paolo
Cannata Maria
Capitini Annamaria e Luciano
Cristini Guido
Dal Bosco Giannina
Dall'Agata Stefano
De Battisti Biancarosa
Di Rienzo Maria G.
Filippini Luigi
Forigo Luigi
Geneth Maria
Giuffrida Angela
Heyhwood Asma
Lanfranco Monica
Magistrini Silvia
Mantovani Marisa
Melotti Lelia
Menapace Lidia
Menin Matteo
Moratto Adriano
Pacifico Anna
Palombo Marco
Paronetto Sergio
Perna Franco
Pesenti Rosangela
Poli Ruggero
Racca Piercarlo
Restivo Alessi Rosanna
Rossi Luciana
Soccio Matteo
Valpiana Mao
Zanotelli Luisa

 

ID 186, ut 1, pubblicato il 18/11/2003