La "Rosa" rifiuta l'alleanza con "Legnago Democratica".

Legnago
Nonostante l'ampia disponibilità e moderazione manifestata da "Legnago Democratica" (coordinamento politico dell'omonima lista civica e formato da Comunisti Italiani, Italia dei Valori, Rifondazione e Verdi con il sostegno dell'Arci) e dopo una lunga trattativa, la "Rosa" (DS, Margherita e SdI) sceglie inspiegabilmente di correre da sola rinunciando ad una convergenza di tutta la sinistra che sembrava ormai a portata di mano.


"Dopo estenuanti trattative (ma in verità si è trattato pressoché esclusivamente di una serie di proposte di accordi formulate solo dalla parte nostra), dopo avere addirittura aderito alla offerta della stessa "Rosa" a "confluire tutti " nell'omonima lista (come da lettere dall'una e dall'altra parte che si allegano), arriva da quella stessa parte un secco (ed anche un po’ sgarbato) rifiuto, un rifiuto per vero incomprensibile, di certo irragionevole ed irresponsabile: le prime a rallegrarsene saranno, infatti, le diverse anime (si fa per dire) della destra locale, che non ci sembra tanto diversa da quella nazionale.
Come si fa a non capire - ci chiediamo in tutta umiltà - che solo se saremo tutti uniti sarà possibile vincere?

Come si fa a non sentire le richieste pressanti e costanti che provengono da tutto il popolo di centro-sinistra per affermare una politica di unità, non solo semplicemente per battere le destre, ma soprattutto per affermare i superiori valori della pace a cominciare dalle scelte per le nostre città, e dunque per la nostra città?

Noi comunque proseguiremo per la strada dell'unità, che qui a Legnago ricercheremo direttamente presso gli elettori - reali e potenziali - del centro-sinistra, per realizzare quelle scelte, nell'unica direzione democraticamente compatibile, scelte, cioè, capaci di coniugare un armonico sviluppo della città con una più incisiva tutela delle fasce sociali più deboli, con la salvaguardia del territorio contro manovre speculative e affarismi vari, nella garanzia di una efficienza e trasparenza amministrative".

Per Legnago Democratica - società civile

Il coordinatore, Paolo Brandi

Allegato 1: LD_combi.GIF
Allegato 2: LD_combi.GIF
Allegato 3: Alla_Rosa.doc
Allegato 4: Caro_Silvio.doc
Allegato 5: Silviorisp1.doc
Allegato 6: a_Gandini_25-03-04.doc

 

ID 213, ut 1, pubblicato il 07/04/2004