Pubblicani e prostitute vi precederanno nel Regno dei Cieli

Un commento sulle parole dell'On. Rocco Buttiglione e sulla presunta congiura anti-cristiana in Europa. Grazie a Dio, Buttiglione non è il Cattolicesimo!

Luca Salvi

Dopo le polemiche suscitate dalle sue frasi sui gay, il neocommissario UE Rocco Buttiglione infila un'altra perla al suo repertorio, affermando che "per fare bambini, ci vogliono un padre e una madre (grazie per avercelo ricordato). I bambini che hanno solo una madre e non hanno un padre sono figli di una madre...non molto buona". Professore, abbia almeno il coraggio delle sue idee fino in fondo, dica pure figli di buona donna, o peggio ancora (l'On. Tremaglia userebbe certamente un'espressione ancor più colorita)! Non dimentichi però che un padre, da qualche parte, c'è sempre e non dimentichi anche la frase di Gesù:"Pubblicani e prostitute vi precederanno nel Regno dei cieli". E'davvero triste vedere il messaggio cristiano ridotto a questo integralismo cattolico bigotto, omofobo e sessuofobo ma del tutto indifferente di fronte alle guerre infinite e alle miserie e ingiustizie che affliggono il pianeta e che dovrebbero scandalizzarci molto di più. Per questo a volte penso che molti atei siano più vicini a Dio di tanti che si credono "unti dal Signore"...

 

ID 244, ut 57, pubblicato il 18/10/2004