ACCADEMIA PROFESSIONALE PER DANZATORI

Presentazione delle Attività formativa Anno Accademico 2005-2006

- CORSO DI FORMAZIONE TRIENNALE PER DANZATORI

- CORSO PREPARATORIO PER RAGAZZI DAI 14 ai 18 ANNI

ACCADEMIA PROFESSIONALE

Presentazione delle Attività formativa Anno Accademico 2005-2006

- CORSO DI FORMAZIONE TRIENNALE PER DANZATORI

- CORSO PREPARATORIO PER RAGAZZI DAI 14 ai 18 ANNI

Direzione Artistica

Emanuela Grungo

Direzione Didattica

Marco Marchetti

Coordinamento Strategico

Francesco Malcangio

Indice :

1. CORSO DI FORMAZIONE TRIENNALE PER DANZATORI

1.1 Direzione Artistica

1.2 Progetto formativo

1.3 Linea didattica

1.4 Materie

1.5 Docenti

1.6 Audizione/Ammissione

1.7 Tirocinio

2. CORSO PREPARATORIO PER RAGAZZI DAI 14 ai 18 ANNI

2.1 Progetto formativo

2.2 Ammissione

1. CORSO DI FORMAZIONE TRIENNALE PER DANZATORI

1.1. Direzione Artistica

In tutti questi anni di lavoro nel mondo della danza ho imparato che fare pedagogia significa pianificare, porsi degli obiettivi e poi perseguirli attraverso programmi di studio dettagliati. Ma soprattutto è necessario saper osservare con grande attenzione i risultati e utilizzarli per aumentare con continuità lo spessore della qualità formativa proposta.

Nonostante sia una consuetudine addirittura giustificata dalla Costituzione Italiana secondo la quale l’insegnamento dell’arte è libero, oltre che da opinioni ereditate dell’epoca di Laban secondo cui la danza è troppo soggettiva per essere analizzata e quindi insegnata, all’interno della nostra Accademia la danza è considerata un’arte ma la formazione rispettata come scienza.

E’ questo che per noi significa qualità : garantire una pianificazione, una linea didattica, ottimi insegnanti, una consapevolezza delle strategie e dei metodi formativi, una serie di metodologie per la verifica dei risultati e l’apertura all’innovazione e alla contaminazione con altri linguaggi e culture espressive.

La danza è una dimensione che permette di sperimentare se stessi in modo profondo, di sfidare il proprio coraggio.

Per queste ragioni va premiata con esperienza, competenza e seria responsabilità.

I nostri allievi sono preparati al professionismo, che per noi significa costruirsi la possibilità di affrontare proposte artisticamente gratificanti ma anche adattarsi alle più svariate situazioni lavorative. Dal Musical alla danza sperimentale.

Ciò che ci muove è il rispetto per i tanti giovani che decidono di scegliere la danza come lavoro e quindi come modo di vita, come stile di approccio al mondo, come percorso di approfondimento delle proprie doti espressive.

Non solo come modo di muoversi ma di pensare. Danzando appunto. Perché il pensiero, quando pensa, danza.

La Direttrice Artistica

Emanuela Grungo

1.2 Progetto formativo

Il corso ha durata triennale e si rivolge a ragazzi che intendono affrontare un percorso di formazione artistica nel campo della danza professionale.

Le lezioni sono a frequenza quotidiana da settembre a luglio, si articolano in 27 ore complessive settimanali per il primo anno e in 32 ore più gli stages e i seminari per il secondo e terzo anno.

Per ogni annualità è consentita una partecipazione massima di 15/20 allievi.

Il danzatore che il corso si propone di formare è un artista poliedrico, in grado di utilizzare consapevolmente la propria corporeità e di metterla al servizio di contenuti ed idee alla base di un progetto coreografico strutturato e complesso. Non solo. Anche il lavoro di simulazione  del montaggio coreografico così come viene richiesto nei diversi contesti professionali riveste una notevole importanza. Il risultato è un training comportamentale per il lavoro di composizione da affrontare con il coreografo , molto utile per il futuro professionale degli allievi.

Durante l’Anno Accademico tutto il lavoro didattico confluisce in performance e spettacoli con le coreografie di Marco Marchetti, di coreografi esterni e di tutti i docenti del corso.

Grazie alla collaborazione con importanti teatri , enti e agenzie , gli spettacoli e le coreografie vengono presentati nell’ambito di varie manifestazioni ed eventi.

Gli allievi hanno così la possibilità di capire come muovere correttamente i primi passi nella professione coadiuvati dai docenti e dal team di strategia formativa.

1.3 Linea didattica

Le linea didattica alla base del corso triennale e di quello propedeutico è il frutto dell’esperienza ventennale della struttura.

Essa è progettata e supervisionata da un team composto da insegnanti ed esperti in pianificazione formativa, con l’obiettivo di mettere a punto ed aggiornare in tempo reale le strategie didattiche alla base del piano di formazione.

Il lavoro degli insegnanti è concentrato inoltre sull’evoluzione delle potenzialità espressive specifiche di ogni singolo . Una particolare attenzione per un uso corretto dell’alimentazione e della struttura posturale, della modalità per affrontare con buone prospettive di successo una audizione/casting professionale, la simulazione del lavoro professionale con il coreografo completano la linea didattica del corso.

Per ogni studente viene redatta una scheda personale che registra le varie problematiche inerenti al suo approccio alla formazione professionale.

Tale scheda contribuisce costruzione delle valutazioni che i docenti registrano e che vengono consegnate agli allievi ogni quadrimestre.

1.4 Materie

Le materie del corso triennale sono :

Sbarra a terra – Storia della Danza – Anatomia Applicata - Danza classica - Modern Jazz- Danza contemporanea - Passo a due - Hip Hop – Acrobatica- Tip Tap – Canto (coro e solisti) – Espressione teatrale - dizione , Laboratorio di Ritmo e Solfeggio – Laboratori coreografici e di Musical

A queste vengono associati settimanalmente Stages e seminari di Danza Contemporanea, Contact Improvisation, Passo a Due, Danza Afro, Flamenco, Teatro/Danza, Capoeira, a cui gli allievi hanno la possibilità di partecipare gratuitamente.

1.5 Docenti

I docenti del corso di formazione professionale sono altamente qualificati e grazie ad un continuo confronto e scambio, seguono programmi e metodiche capaci di fondere organicamente tradizione ed innovazione.

Marco Marchetti (Modern Jazz)

Direttore Didattico

Inizia i suoi studi di danza classica con il maestro Walter Venditti (Milano) per poi perfezionarli alla Accademie de Danse Classique “Princesse Grace di Montecarlo. Successivamente affina i suoi stili di danza moderna e contemporanea a New York. La sua carriera si arricchisce anche di esperienze teatrali, che lo vedono coinvolto nella Compagnia del Balletto Italiano con Carla Fracci e nel Ballet National de Marseille sotto la guida del grande maestro Roland Petit.

Molto intensa la sua attività per per la televisione e il cinema .Debutta sullo schermo in "Bene Bravi Bis", "Festivalbar" e "Festival" (coreog. Gino Landi e Saverio Ariemma), continua con "La Tv DelleRagazze" e "Casa nostra"; debutta anche sulla tv spagnola in "Esta noche con tigo". La sua carriera di primo ballerino lo vede coinvolto in: "Taormina arte", "uno su cento", "fantastico 10" e in diversi programmi: "Serata d'Onore", "Il Circo di Rete 4" e "Il Circo sotto le stelle". La sua presenza su cCnale5 continua con "Scherzi a parte", "La sai l'ultima" e con poi ancora con il "Festivalbar . Prende parte alle seguenti produzioni cinematografiche:” L’ultima mazurca", "Tango Blu", "Abbronzatissimi 2" e "La signora della città". Attualmente ricopre il ruolo di Direttore Didattico del corso triennale di formazione professionale e del corso propedeutico dell’Accademia di Arcobalenodanza.

Marisa Caprara (Classica)

Ballerina di formazione classica, studia sotto la guida di famosi maestri come Victor Livtinov, Babriel Popescu Valentina Massimi, danzando in numerosi teatri tra cui quelli di Bologna, Verona e Venezia oltre che in prestigiose compagnie di balletto. Consegue il diploma di insegnante di Danza Accademica e di Professeur e Maitre du Ballet presso il Teatro alla Scala, è tra i fondatori di A.I.D.A. (Associazione Insegnanti di Danza Accademica diplomati alla Scuola del Teatro alla Scala di Milano), di cui dal 2001 ricopre la carica di Presidente. Collabora alla stesura di diversi testi didattici come Corso di Danza Classica (98,Devecchi) . Dal ’98 tiene open class professionali in numerosi centri professionali milanesi molto apprezzati anche da etoile di fama internazionale.

Eugenio de Mello (Contemporanea)

Di origine brasiliana danza in giovane età per il Ballet de Ballet de Camara da Cidade di San Paolo. Nel 1982 si trasferisce in Italia dove avvia un'intensa attività di danzatore solista per vari coreografi tra i quali Louis Falco, Ranko Yokoyama, Teri Weikel, Susanna Beltrami, Robert Pomper, Enzo Procopio, Martine Bucci, Luisa Casiraghi, Adailton Russo e Ariella Vidach. E’ Direttore Artistico per il settore Danza del Teatro Comuna Baires di Milano per il quale organizza la rassegna di Danza Contemporanea Uscite d'Emergenza. Ricopre inoltre il ruolo di co-direttore artistico del Festival Danza Estate di Bergamo. Alle sua attività di danzatore e coreografo affianca quella didattica presso centro C.S.C. Anymore di Bergamo, Danzarte di Brescia, il corso di formazione professionale IALS di Milano.

Sonia Bianchi (Hip Hop)

Docente molto richiesta sia in Italia che all’estero, si è formata presso lo IALS a Milano e poi presso lo studio Harmonic di Parigi, Pineapple di Londra, il Broadway dance center di New York, Steps on Broadway e Dancespace, a Los Angelese anche presso The Edge, The Morrolandis Studio, Gold's Gym. Campionessa Italiana Funk/hip-hop 1997; borsa di studio 1998 presso lo IALS di Roma; finalista gare "funk e fun"; finalista come coreografa presso "Mc hip-hop festival"; insegnante di Funky/hip-hop dal 1995. Ha collaborato con i migliori coreografi di Hip Hop a livello nazionale ed internazionale tra cui Fabrizio Della Nave, Max Masotti, Laura Cristina, Jolita Trahan, Igor Castiglia, Milo Levell, Tony Stone, Madonna Grimes, Robins Sheldon, Sayonara Motta, Trevon Hopson, Kadi Laguida, Joy Smith, Paola Zatti, Marisa Ragazzo, Omid Ighani, Gus Bemberry, Mauro Astolfi, Dante, Fusion, Sparks T. Reitz, R. King, A. Fuentes.

Francesca Matrundola(Classica)

Laureata come danzatrice presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma, approfondisce la tecnica classica in Russia presso il teatro Bolscioj di Minsk, a Montecarlo all’Accademie de Danse Classique “Princesse Grace” e con alcuni insegnanti della scuola Mudra di Maurice Bèjart. Molti maestri hanno contribuito alla sua formazione artistica: Robert Strajner, Alex Ursuliak, Alla Ossipenko, Nisnjevich, Lucia Colognato, Ranko Yokoama. Scelta dal Maestro e coreografo Zarko Prebil. Ha inoltre lavorato con il Teatro dell’Opera di Roma ed ha fatto parte della compagnia stabile dell’Accademia Nazionale di Danza, partecipando in molti balletti tra cui “Don Chisciotte”, “Il lago dei Cigni” , “La Bella Addormentata”, “Le Silfidi”. Per tre anni danza come ballerina solista nella compagnia Balletto Regionale di Mantova. La collaborazione con grandi maestri ha completato la sua formazione , tra questi Ileana Iliescu, Deborah Weaver , Josefh Ruiz, Jorge Esquivel. Lavora come ballerina solista in alcune produzioni del coreografo Marco Marchetti, il quale la sceglie per il video “Star Fish Tango” con la regia dell’attore americano Rutger Hauer.

Gillian Bruce (Tip Tap)

Gillian Bruce nata a Londra compie i suoi studi come performer presso la Laine Theatre of Arts e si specializza presso la Royal Accademy e la Imperial Society of Teachers of Dancing, diplomandosi con il massimo dei voti e honours sia come ballerina che come insegnante in danza classica, modern jazz, tip tap e carattere.
Dopo aver lavorato in diverse produzioni inglesi, sia televisive che teatrali, approda in Italia come ballerina solista in “Fantastico 4” (RAI 1) , per continuare con “Te lo do io il Brasile” (RAI 1), Tastomatto (RAI 1), Chi tiriamo in ballo (RAI 1) e partecipando anche a diverse produzioni Mediaset.
Passata successivamente alla coreografia e all’insegnamento si occupa di “Ci vediamo su Rai 1” (RAI 1) , “Music Zoo” (All music rete A), dello spot “Lactacyd” prodotto da Buddy Film con la regia di Peter Daller, della sigla della trasmissione “Emilio” (Canale 5), del musical “Anything goes” con la regia di Simone Nardini , “Stepping out” con la regia di Paola Olivieri (Teatro delle Erbe Milano), degli stacchetti di “Drive in” (Canale 5),Video clip Clan 537 per Video Music regia di Laura Del Zoppo, di diversi videoclips prodotti da Mediaset e di sfilate a livello internazionale.
Attualmente è proprietaria e insegnante della scuola “Sporting life studio” di Milano, ma insegna anche tip tap e repertorio musicals presso “MTS” (corso professionale di musical diretto da Manuel Frattini e Simone Nardini) , tap dance al corso professionale di “Arcobaleno Danza”, Workshop di tip tap (livello avanzato) presso Dance Point Superstudiopiù di Milano ed è personal trainer a livello coreografico e fisico di vari personaggi del mondo dello spettacolo.

Marco Trifone(Canto)

Nato a Milano nel 1964, cantante, chitarrista compositore, studia canto con Mary Lindsay e successivamente partecipa dal ‘96 ai corsi di tecnica vocale tenuti Elisa Turla’ a Milano e Firenze , a S.Francisco CA.nel 97 con Jo Estill. e a Modica,nel 2004 sul musical con Cinthya Perkins ed Elisa Turla’. Consegue quindi il diploma di primo livello E.V.T.S. con Elisa Turla’e Loretta Martinez..Cantante poliedrico, spazia dagli standard jazz al blues ed alla soul music grazie all’esperienza maturata con la sua live band (Suonichiari dal 1980) , mentre il repertorio acustico apre a collaborazioni con altri cantanti in formazioni a più voci con rivisitazioni di musiche da film e dei piu’ grandi successi di Gershwin; repertorio quest’ultimo presentato nell’aprile 97 a Oakland S.Francisco e N.Y con la soprano Elisa Turla’.Tutt’ora collabora con musicisti del conservatorio Verdi di Milano nella formazione” Ensamble 900”di cui e’ cantante e chitarrista.‘,percorso attraverso il ‘900 italiano e oltreoceano.Un sestetto esclusivamente vocale e’dal 2002 uno dei maggiori impegni musicali dove prende parte in qualita’ di baritono tenore, al fianco di Simona Rodano(cast di Pinocchio 2004/2005).Le sue esperienze in tv sono diverse: COME CANTANTE SOLISTA: L’Italia Racconta ”Ci Vediamo In Tv” (Rai 2 ) Orchestra RAI M.° Righello giornaliera per sei mesi,diretta pomeridiana. Partita Doppia” (RAI 2) Diretta Cinecitta’ Roma , Pippo Baudo, Gino Landi, prima serata orchestra dal vivo diretta da Pippo Caruso. Cento anni insieme Gino Landi, Cinecitta’ Roma RAI 3 (Sergio Bardotti,orchestra diretta dal Maestro Ferrio).Gran Premio”(RAI 2)- Studi Dear Roma , Pippo Baudo Gino Landi diretta prima serata Orchestra dal vivo diretta da Pippo Caruso,sei mesi all’Accademia dello spettacolo con 200 artisti fra i quali Tazenda,Aldo e Giovanni,Paolo Vallesi,(recitaz.Massimo Cinque,coregr.Roberto Croce).

TELEVISIONE SVIZZERA ITALIANA: repertorio swing con l’orchestra RAI diretta dai maestri Sante Palumbo e Mario Robbiani.(con i maestri Gianni Basso, Tommelleri,Prina,Minotti,Soana).Varie le collaborazioni da oltre 10 anni nella realizzazione di dischi sigle e jingles collaborando con: Associazione Musicisti,RTI, Circle,New Charleston,Franco Godi e Mario Saroglia amcs/best sound Milano,jinglesfactory milano(smoothjazz.com Boston radio ,jingles 2004). COME CORISTA: “Trenta ore per la vita”can 5 diretta con Lorella Cuccarini,’orchestra diretta dal maestro Beppe Vessicchi; “Sigle televisive” con RonnieJones,Giulia S.Lewis , Simona Rodano Marianna Cataldi, . COLLABORAZIONI DIDATTICHE CON ISTITUTI PRIVATI:Nuova Accademia di Musica Moderna Milano; Centro di Espressione Musicale Gallarate;Istituto Musicale Europeo Milano; Sound Academy Monza; M.A.S Milano; Arcobalenodanza Accademia Milano.

Gabriella Crosignani (Acrobatica)

Dopo aver conseguito il diploma di istruttore federale e assistente tecnico nazionale di ginnastica Artistica e il diploma universitario in scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Brera con la tesi “La danza del novecento scenografia e coreografia un rapporto in continua evoluzione”, continua la propria specializzazione con la certificazione internazionale di personal trainer I.S.S.A. , con master class in sport acrobatici e numerosi stage di aggiornamento perfezionando cosi una disciplina dove acrobatica e acrosport si inseriscono nella danza e nello spazio(inteso a 360°) in modo dinamico e armonioso. Dal1999 insegnante di ACRODANZA: ACROBATICA PER E NELLA DANZA presso diverse Accademia professionale tra cui l’Arcobalenodanza. Dal 1994 personal trainer di acrobatica e acrosport per ballerini/e professionisti già inseriti nel settore televisivo (buona domenica, domenica in, ciaodarwin, la sai l’ultima furore, festival bar) teatrale in Italia e all’Estero( Cantando Sotto la pioggia, Can Can, Sette spose per sette fratelli, Grease Hello dolly, un Americano a Parigi, la Febbre del Sabato Sera ,Evita ,Chicago, Notre Dame, Tosca, Cats, Tabaluga, Cirque du Soleil,…..).

Gustavo La Volpe (Interpretazione teatrale)

Regista teatrale , attore di teatro e cinema, doppiatore, speaker radiofonico e cantante , si diploma in Arte Drammatica presso l’Università Popolare dello Spettacolo di Napoli. Affronta studi di canto con il maestro Antonio Sinagra , Paolo Montarsolo e Maria Luisa Cioni. Continua la sua formazione con seminari di Rena Mirecka, Naghmouchi Hbib e Paola Maritozzi. Tra le sue interpretazioni cinematografiche si ricorda la partecipazione al film “Morte di un matematico napoletano” diretto da Mario Martone.

Barbara Felici (Sbarra a terra)

Allieva nel ‘96 del "Corso di perfezionamento per giovani danzatori" del Centro Regionale della Danza/Ater Balletto di Reggio Emilia, prende parte agli spettacoli della Compagnia Ater Balletto Giovani danzando coreografie di Amedeo Amodio e Michele Abbondanza. Successivamente interpreta diversi ruoli tra cui il Bolero con Grazia Galante. Solista nella compagnia "Opera - Balletto". Perfezionare gli studi di tecnica classica e contemporanea con maestri quali G. Coley, R. Streiner, Luc Buy, F. Dubuc, Maria Blanco, Alla Ossipenko. E’ docente di diversi stili tra cui sbarra a terra, classica, modern jazz.

1.6 Audizione/Ammissione

L’ammissione al corso triennale avviene attraverso un’ AUDIZIONE nell’ambito della quale una commissione interna formata dal corpo , valuta le attitudini dei candidati dedicando attenzione alla stima delle motivazioni personali del futuro studente. L’audizione consiste in un riscaldamento iniziale con la prova di sbarra a terra, dove si valuta la scioltezza articolare e muscolare; una prova di danza classica, una di modern jazz dove sarà valutata l'impostazione e lo stile di danza acquisito . Seguirà una improvvisazione teatrale, la prova vocale e ritmica (per chi ha già esperienza di canto è richiesto un brano a scelta con base su CD) e per finire un colloquio individuale con il Direttore Didattico dell'Accademia e la Direzione Artistica.

Per chi desidera inserirsi nel 2° anno è richiesta una variazione libera.


Il responso verrà comunicato entro la settimana successiva all'audizione.


Chi fosse interessato è pregato di contattare la segreteria della scuola telefonicamente, inviare un fax di richiesta di partecipazione con dati anagrafici, foto tessera e foto intera, una descrizione della formazione di danza acquisita.


Le prossime audizioni si terranno nelle seguenti date:

16 luglio 2005 e 10 settembre 2005 ore 10.30

Si consiglia alle persone interessate all'Accademia e al corso preparatorio per ragazzi dai 14 ai 18 anni, di partecipare al Campus di Musical dal 28/06 al 09/07 per un primo approccio con gli insegnanti , le loro metodiche acquisendo elementi per una scelta più consapevole.

1.7 Tirocinio

Il tirocinio è un momento fondamentale nella formazione di un danzatore perchè consente il contatto diretto con il pubblico. In questo modo è possibile imparare quelle che sono le responsabilità e il comportamento professionale che dovrà affrontare al termine del corso di studio.

Durante l’Anno Accademico tutto il lavoro didattico confluisce in performance e spettacoli con le coreografie di Marco Marchetti, di coreografi esterni e di tutti i docenti del corso.

Grazie alla collaborazione con importanti teatri , enti e agenzie questi spettacoli vengono presentati nell’ambito di varie manifestazioni ed eventi.

Gli allievi hanno così la possibilità di capire come muovere correttamente i primi passi nella professione coadiuvati dai docenti e dal team di strategia formativa.

Calendario spettacoli e coreografie 2004-2005 :

23 GIUGNO 2004 – Lazise

In collaborazione con Art & Shows di Desenzano

IMMAGINI – Spettacolo

Coreografia sono di Marco Marchetti, Gillian Bruce, Sonia Bianchi

Regia audio/video di Andrea Marchi.

Milano, 2 LUGLIO 2004

PARLIAMO SENZA PAROLE – Scambio Europeo con il Ballet teatro di Oporto (Portogallo).

In collaborazione con Comunità Europea, Ufficio Turistico del Portogallo, Assessorato Sport e Giovani del Comune di Milano, Ambasciata Generale del Portogallo, Ferovie Nord.

Nell’ambito della manifestazione SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE – Folklore, artigianato, Gastronomia e Musica dei paesi del Sole.

Con la partecipazione del BALLETEATRO di OPORTO (Portogallo) con gli allievi del II anno del corso danzatori in : SEQUENCIAS - Nell’ambito dello scambio Internazionale finanziato dal Programma Gioventù della Comunità Europea.

Cortemaggiore(Pc), 5 DICEMBRE 2004

GRAN GALA’ DELLA DANZA
Teatro FILLMORE

Milano Teatro Scuola Steineriana ,10 DICEMBRE 2004

WHAT A WONDERFUL DANCE

Spettacolo di Danza Classica e Moderna degli allievi del corso di formazione professionale. Coreografie Marco Marchetti, Marisa Caprara, Sonia Bianchi, Gillian Bruce

Milano, MAGGIO 2005

CAN CAN – Realizzione di un video-clip sul Can Can in collaborazione con gli allievi di Scenografia dell’Accademia di Brera e la Scuola Civica di Cinema del Comune di Milano.

Coreografia di Marco Marchetti

Milano, Forum di Assago, 10 e 17 APRILE 2005

Festival dell’India 4° Edizione

SUNDARI: L’INCANTO DELLA ROSA NERA

Dance-Drama Indiano di Emy Blesio

In collaborazione con il coreografo indiano P.T.Narendran

Milano, Teatro Carcano , 2 APRILE 2005

2° RASSEGNA DI DANZA CLASSICA E MODERNA

INVOLUZIONE – Coreografia di Marco Marchetti

In collaborazione con A.I.D.A. ( Associazione Italiana Insegnanti di Danza Accademica diplomati al Teatro alla Scala)

Milano, Dance Point Superstudiopiù, 2 APRILE 2005

INVOLUZIONE – Corografia

Di Marco Marchetti

Nell’ambito della manifestazione LA NOTTE DELLA DANZA

Trieste, 29 APRILE 2005

INVOLUZIONE – Coreografia di Marco Marchetti

Nell’ambito del 19° FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL BALLETTO

Jesolo(Ve)- 15 MAGGIO 2005 –

In collaborazione con ENJOY FUN – Bologna

INVOLUZIONE – Inaugurazione Centro benessere

Coreografie di Marco Marchetti

Malnate (Va) - 5 GIUGNO 2005

In collaborazione AIL – Associazione Italiana Leucemia

IL FINALE DI CHICAGO – Estratto dal Musical

Coreografie di Marco Marchetti , Gillian Bruce

Con la collaborazione di Max Bartolini.

ALL JAZZ – performance vocale coro e solisti dirette dal M° Marco Trifone, di Bob Foss, Fred Ebb – Musica di Jhon Kander (1975)

Milano, Teatro delle Erbe, 25 GIUGNO 2005

PUZZLE

Passeggiando tra i Musicals

Lo spettacolo riprende i brani più significativi e coinvolgenti di alcuni Musical sia moderni che facenti parte della storia del Musical Americano. I testi e le canzoni sono in lingua Italiana.

Eseguito completamente dal vivo da 23 danzatori/cantanti per le coreografie di Marco Marchetti, Gillian Bruce, Sonia Bianchi.

Con la collaborazione e supervisione di Max Bartolini.

Desenzano del Garda - GIUGNO – SETTEMBRE 2005

Collaborazione professionale con il corpo di Ballo di Art & Show. Settore animazione turistica. Coreografie di Marco Marchetti.

2. CORSO PREPARATORIO PER RAGAZZI DAI 14 ai 18 ANNI

2.1 Progetto

L’Accademia è particolarmente attenta all’inserimento graduale dei giovani all’interno del corso professionale.

Per questo motivo viene proposto già da alcuni anni con importanti riscontri un corso propedeutico pomeridiano.

Il corso si rivolge a ragazzi con età compresa tra i 14 e i 18 anni che abbiano mostrato talento , capacità e aspirazioni per la carriera professionale.

Il corso è rivolto anche a ragazzi con età superiore ai 18 anni che abbiano la necessità di colmare lacune tecniche e personali per essere così integrabili all’interno del corso di formazione professionale triennale.

In base all’età, alla disponibilità di tempo, alla preparazione di ogni singolo allievo, la direzione propone un programma di studio individualizzato.

L’itinerario tiene conto del suo livello di preparazione ed interviene sulle lacune da colmare per affrontare nelle condizioni ideali l’ingresso in seguito nel corso professionale.

Gli allievi più dotati e preparati possono essere selezionati per partecipare a progetti coreografici e spettacoli con gli allievi del Corso professionale dell’Accademia.

2.2 Ammissione

L’ammissione avviene in tre fasi.

La prima prevede un colloquio tra l’allievo , il genitore ed la direzione dell’Accademia. La seconda la preparazione di una scheda formativa personalizzata e presentata nel dettaglio allo studente interessato. La terza la partecipazione ad alcune lezioni di prova. A questo punto avviene l’integrazione nelle varie classi e comincia il suo percorso di avvicinamento alla formazione professionale.

Le classi del corso propedeutico sono :

Sbarra a terra - Danza Classica - Modern Jazz- Danza contemporanea - Hip Hop – Laboratori coreografici e di Musical.

Le lezioni sono condotte dagli stessi docenti del corso di formazione professionale triennale.

CHI E’ L’ARCOBALENODANZA

L’Arcobalenodanza è una struttura che offre servizi formativi nel campo della danza a Milano dal 1986.

Corsi per il Tempo Libero

La sua principale attività consiste nell’attivazione di CORSI per la danza dedicata al tempo libero in diverse discipline proposte nei vari livelli di apprendimento (principianti-intermedio-avanzato).

Le modalità di frequenza sono differenziate : lezioni singole, abbonamenti bimestrali, trimestrali.

I corsi riguardano le discipline più svariate come la danza classica (bambini, giovani, adulti), Sbarra a terra, Danza Contemporanea, Modern Jazz, Lyrical Funky Jazz, Hip Hop, Video Hip Hop, Break Dance, Capoeira Angola, B.BOYING, Latino Americano, Danza Afro ed altri ancora.

Nell’anno accademico in corso sono stati attivati 71 corsi nelle su descritte discipline per un totale di circa 1500 allievi.

Stages seminari laboratori

Accanto ai corsi sono proposti ogni settimana, solitamente durante il week-end, STAGES, SEMINARI e LABORATORI di danza sia per il tempo libero che per l’aggiornamento professionale.

Accademia professionale

L’Accademia ha durata triennale e si rivolge a ragazzi che intendono affrontare un percorso di formazione professionale nel campo della danza.

Per ogni annualità è consentita una partecipazione massima di 20 allievi, questo poiché la filosofia didattica tende a privilegiare processi formativi basati sulla qualità.

Gi insegnamenti sono : Danza Classica, Sbarra a terra, Modern Jazz, Passo a due, Hip Hop, Acrobatica, Tip Tap, Canto (teoria e solfeggio, vocalizzi, preparazione brani di repertorio), Recitazione (Dizione, Monologhi).

Citiamo il Metodo di Marisa Caprara per una didattica della danza classica orientata al Modern Jazz. La Direzione Artistica è affidata ad Emanuela Grungo , quella Didattica a Marco Marchetti, il coordinamento strategico a Francesco Malcangio.

Scambi pedagogici internazionali

Molto importanti per arricchire di stimoli progettuali l’attività formativa sono gli scambi internazionali come PARLIAMO SENZA PAROLE, avvenuto tra il 28 giugno e il 4 luglio 2004.

PARLIAMO SENZA PAROLE è stata un’esperienza di scambio culturale giovanile finanziato dal Programma Gioventù della Comunità Europea,con il patrocinio dell’Assessorato Sport e Giovani del Comune di Milano,dell’Ambasciata Generale del Portogallo a Roma, dell’Ufficio Turistico del Portogallo e dalle Ferrovie Nord.

Il progetto è sviluppato attraverso un incontro/confronto con gli allievi del BALLETEATRO CONTEMPORANEO di OPORTO, una scuola professionale nata nel 1989 grazie al contributo del Ministero dell’Educazione, che tra le sue principali attività prepara gli studenti all’ingresso nella prestigiosa Facoltà di Danza e Teatro di Lisbona.

PARLIAMO SENZA PAROLE è stato solo il primo progetto di scambio internazionale a cui verrà presto dato un seguito attraverso la presentazione di progetti di scambio anche con altre importanti realtà accademiche europee.

Dal settembre 2005 l’Arcobalenodanza è iscritta all’Albo delle Associazioni del Comune di Milano – Consiglio di Zona 6 .

Partners 2005 : Ferrovie Nord Milano, A.I.D.A. – Associazione Insegnanti di Danza Accademica diplomati al Teatro alla Scala di Milano.

Per ulteriori informazioni :

www.arcobalenodanza.it/' TARGET='_NEW' ONCLICK='autofr(this.href,1,0,1);return false' CLASS='menu4'>CLASS='menu4'>www.arcobalenodanza.it/

info@arcobalenodanza.it' CLASS='menu4'>CLASS='menu4'>info@arcobalenodanza.it

Info 339 23 26 159

 

ID 323, ut 1, pubblicato il 04/05/2005