Genitore separato riminese si crocifigge per protesta davanti al Tribunale di Rimini

Fausto Paesani

Comunicato Stampa Spett.le VRonline.it, Aldo Forte, un genitore separato riminese che da anni lotta per ottenere Giustizia nelle aule dei Tribunali di Rimini, nei giorni del 24-25 e 26 ottobre p.v., a partire dalle ore 09,00, si crocifiggerà davanti al Tribunale Nuovo in Via Flaminia per rappresentare il calvario che tutti i Genitori separati italiani attraversano a seguito dell'applicazione indiscriminata dell'affido dei figli ad un solo genitore, sistematicamente adottata dai giudici nei Tribunali italiani. Il giorno 26 ottobre interverranno alla manifestazione gli appartenenti alle seguenti Associazioni: Associazione Genitori Separati (PG) - Caro Papà (CE) - Papà Separati (NA-ROMA-TS) - Fathers4justice (MI) - Ge.Fi.S. (MI), che a partire dalle ore 09,00 del 26/10/2005 manifesteranno davanti allo stesso Tribunale di Rimini. I Genitori Italiani non affidatari sono veramente stanchi di queste ingiustizie perpetrate sistematicamente nei Tribunali Civili e per i Minorenni italiani. Per ulteriori informazioni riferirsi al sito del Ge.Fi.S. all'indirizzo internet: http://xoomer.virgilio.it/geni_e_figli , oppure contattando il n° 3472297039. Associazione Genitori Separati (PG) - Caro Papà (CE) - Papà Separati (NA-ROMA-TS) - Fathers4justice (MI) - Ge.Fi.S. (MI) Fausto Paesani - cell. 3478473605 - Ge.Fi.S. - Genitori di Figli Sequestrati - Comitato Senza Scopo di Lucro - http://xoomer.virgilio.it/geni_e_figli Perchè soltanto attraverso l'Informazione si combatte l'Ingiustizia!! -- Nel caso non volessi più ricevere e-mail dal Ge.Fi.S. - Genitori di Figli Sequestrati - Comitato Senza Scopo di Lucro con sito WEB all'indirizzo: http://xoomer.virgilio.it/geni_e_figli - puoi inviare la tua richiesta di cancellazione dalla lista di distribuzione al seguente indirizzo e-mail: genitori_e_figli@hotmail.com Ricordandoti che da anni lottiamo per combattere le ingiustizie e disparità di trattamento nei casi di Separazione ed Affido dei Minori in Italia, ti ringraziamo per l'attenzione e comprensione verso un argomento così delicato e, purtroppo in continuo aumento, cogliamo l'occasione per porgere i nostri più cordiali saluti estesi anche ai Tuoi Familiari. Ge.Fi.S.

 

ID 408, ut 67, pubblicato il 24/10/2005