Per una metropolitana leggera nella Bassa veronese: un Convegno e una Petizione

Verona

COMUNICATO STAMPA

I Verdi di Legnago ed il Circolo Legambiente di Legnago hanno colto con grande soddisfazione le prese di posizione del Presidente della Provincia di Verona Prof. Elio Mosele a favore di una metropolitana leggera di superficie per collegare Legnago a Verona.

L’iniziativa della Provincia è volta ad inserire tale tratto nel Sistema Ferroviario Metropolitano Regionale (SFMR), da cui la provincia di Verona risulta in questo momento esclusa. La metropolitana leggera consisterebbe nel potenziamento della linea ferroviaria con il raddoppio della tratta e l’introduzione di treni ad alta frequentazione (TAF). Questi accorgimenti consentirebbero un collegamento rapido, frequente ed efficiente tra i comuni della Bassa veronese ed il capoluogo. Il nuovo sistema sarebbe un primo significativo passo per una maggiore sostenibilità ambientale del trasporto di persone e merci nel nostro territorio, con l’ambizione di ridurre i flussi di traffico e l’inquinamento, favorendo l’uso dei mezzi pubblici. Rappresenterebbe inoltre un’occasione di rilancio occupazionale, oltre che una ulteriore integrazione tra le diverse realtà locali, con possibili ricadute anche per il turismo ed il commercio.

Riteniamo inoltre opportuno che tale tratta sia collegata alla rete regionale in fase di realizzazione con un ulteriore tratto da Legnago a Monselice. Al fine di sensibilizzare sull'argomento la cittadinanza, gli enti locali e tutti quei soggetti che in qualche modo possono essere interessati al progetto e per stimolare la Regione ad adottarlo, abbiamo promosso una petizione popolare ed un convegno.

Un primo banchetto per la raccolta delle firme è organizzato a Legnago per la mattinata di Sabato 3 dicembre in piazza Garibaldi. E’ possibile firmare anche presso la segreteria del Comune di Legnago, presso la sede dell’Arci di Legnago. Altri punti di raccolta sono in corso di attivazione nei vari comuni della Bassa. A tale riguardo invitiamo a collaborare tutte le associazioni, i comuni e gli enti interessati all’argomento. Già da ora è possibile sottoscrivere la petizione anche on-line collegandosi al sito www.vronline.it
' TARGET='_NEW' ONCLICK='autofr(this.href,1,0,1);return false' CLASS='menu4'>CLASS='menu4'>www.vronline.it
o direttamente alla pagina www.vronline.it/pagina/rubriche/petizioni/pet_metro.asp' TARGET='_NEW' ONCLICK='autofr(this.href,1,0,1);return false' CLASS='menu4'>CLASS='menu4'>www.vronline.it/pagina/rubriche/petizioni/pet_metro.asp .

Per approfondire l'argomento, per verificare meglio le proposte sul tavolo e le posizioni dei vari soggetti interessati, stiamo organizzando un Convegno dal titolo:

UNA METROPOLITANA LEGGERA PER LA BASSA Velocità - Sostenibilità - Intermodalità Agganciare la Bassa alla rete metropolitana veneta (SFMR). Uscire dall’isolamento in modo sostenibile e dare nuove opportunità ad un pezzo di Veneto troppo spesso dimenticato. Al convegno, che si svolgerà nel pomeriggio di Sabato 21 Gennaio, ha già annunciato la sua partecipazione il Presidente della Provincia Elio Mosele.

Il nostro intento è di avviare un dibattito tra tutti i soggetti interessati: gli Enti locali, le forze politiche e istituzionali, le associazioni imprenditoriali, ambientaliste, sindacali, ecc.. Essendo il convegno ancora in fase organizzativa ci riserviamo di darne maggiori dettagli in un secondo momento.
Della questione stiamo interessando i Sindaci e i Consigli dei comuni della Bassa con un buon riscontro. Registriamo intanto il l’appoggio datoci dal Sindaco di Legnago e la mozione di sostegno all’iniziativa presentata dalla rappresentante di Legnago Democratica Enrica Orlando e che verrà discussa nel Consiglio comunale del 29 Novembre con l’auspicio che venga approvata all’unanimità. Vista l’importanza del tema e per diversi aspetti la generale condivisibilità, confidiamo in un sostegno simile anche da parte di tutte le Amministrazioni comunali della Bassa e di tutti i soggetti che contatteremo.

Per maggiori informazioni:
• Lino Pironato 044221142 / 3405928393 / fax 02700528527, lp@vronline.it' CLASS='menu4'>CLASS='menu4'>lp@vronline.it
• Lorenzo Carara 3333703267 / 0442 26563; l.carara@libero.it' CLASS='menu4'>CLASS='menu4'>l.carara@libero.it

 

ID 423, ut 1, pubblicato il 29/11/2005