Uomini comme noi...

Verona
I migranti vengono respinti con la violenza alle frontiere del rico occidente, perchè non sono considerati esseri umani. E noi che cosa siamo diventati? Buon anno a tutti, specialmente agli ultimi e a coloro che sono nel bisogno!!!

Luca Salvi

Pochi giorni dopo Natale la polizia egiziana ha ucciso a bastonate una ventina di profughi sudanesi dal Darfur, fra cui donne e bambini, di fronte alla sede dell'Alto Commissariato ONU per i rifugiati. Siamo proprio caduti
in basso: Gesù bambino almeno una stalla l'aveva trovata, queste persone invece, se non vengono uccise, sono trattate peggio degli animali dal ricco Occidente cristiano che militarizza le sue frontiere (facendo fare il lavoro
sporco a paesi come Egitto o Libia) ed esporta la democrazia del petrolio. Di fronte a fatti come questi mi chiedo se i nostri politici che vanno in chiesa
e si prostrano di fronte al card. Ruini abbiano un residuo di coscienza. Non basta un pò di carità, sempre più risicata, non bastano le mobilitazioni delle rock-star: il dramma della povertà e delle migrazioni richiedono
risposte politiche non solo di polizia ma strutturali e di giustizia. Speriamo che il nuovo anno ci regali un nuovo governo, capace di rilanciare la cooperazione internazionale a tutti i livelli e di abolire leggi-vergogna come la Bossi-Fini, aiutando chi risiede onestamente nel nostro paese ad integrarsi e a costruirsi un futuro.

 

ID 436, ut 57, pubblicato il 02/01/2006