Serve un'autostrada alla Bassa?

Legnago
Tavola rotonda Sabato 18/11 ore 16 a Legnago organizzata dal Comitato contro l'autostrada Nogara-Adria sulle "Soluzioni sostenibili per la mobilità nel veronese per valorizzare il territorio."
I testi degli interventi.


Il Comitato contro l'Autostrada Nogara-Adria Promotori: Legambiente, WWF, GEA, UISP, ARCI, cittadini Con l'adesione di: Amici della Bicicletta, Amici di Beppe Grillo, Amici della Terra Organizza per Sabato 18 novembre 2006 ore 16:00 presso la Sala Civica Bezzecca di Via Matteotti a Legnago (VR) una tavola rotonda sul tema: SERVE UN'AUTOSTRADA ALLA BASSA? Soluzioni sostenibili per la mobilità nel veronese per valorizzare il territorio. Hanno confermato la loro presenza: Anna DONATI, Presidente Commissione Lavori Pubblici Senato Gianfranco BETTIN, Consigliere Regionale dei Verdi Franco BONFANTE, Consigliere Regionale dei Democratici di Sinistra Pietrangelo PETTENÒ, Consigliere Regionale di Rifondazione Comunista Damiano AMBROSINI, Consigliere Provinciale della Margherita Silvio GANDINI, Sindaco di Legnago Stefano NEGRINI, Sindaco di Gazzo, Coordinatore Comuni pro-autostrada Pietro FURLANI, Presidente di Apindustria Legnago Giancarlo LEONI, Docente di Urbanistica al Politecnico di Milano, Facoltà di Architettura di Mantova Michele BERTUCCO, Presidente Legambiente Verona - moderatore -. Introduce l'incontro Lino PIRONATO del Comitato contro l'autostrada Nogara - Adria L'iniziativa si propone di discutere con la cittadinanza l?annunciata costruzione dell'autostrada Nogara-Adria, di comprenderne l'utilità o meno a fronte delle reali necessità del territorio, e di valutare le eventuali possibili alternative. Il tutto proponiamo di vederlo nel contesto globale dei problemi della mobilità e della sostenibilità ambientale delle attività umane. Vista l'importanza e l'impatto che l'opera avrebbe sul territorio e sui cittadini della Bassa, viste le numerose e variegate posizioni apparse sui media negli scorsi mesi, allo scopo di avere una visione complessiva del problema e per stimolare un dibattito aperto, ampio e corretto nell'opinione pubblica, nella scelta dei relatori si è scelto un criterio di coinvolgimento il più ampio possibile e su più livelli: nazionale, regionale, provinciale, locale, politico-amministrativo, tecnico, imprenditoriale ed ambientale. Sulla base di tali criteri oltre ai relatori sopra riportati l'invito ad intervenire era stato esteso anche a: Min. alle Infrastrutture On. Antonio DI PIETRO, Min. ai Trasporti Alessandro BIANCHI, On. Alberto GIORGETTI, Ass. alla Mobilità e Infrastrutture Reg. Veneto Renato CHISSO, Pres. Comm. Trasporti Reg. Veneto Tiziano Ferruccio ZIGIOTTO, Pres. Provincia Verona Elio MOSELE, Pres. Confederazione autostrade Aleardo MERLIN, Pres. Veneto Strade Gastone VINERBINI, Ing. Pippo GIANONI di Terra s.r.l., che hanno declinato l'invito. Ricordiamo che il comitato ha attivato una petizione i cui risultati verranno resi noti al convegno. La petizione è sottoscrivibile anche sui siti internet www.vronline.it www.stopnogaramare.it . Per il Comitato contro l'autostrada Nogara - Adria: Maurizio Merlin - tel/fax 0442332579 / cell. 3334396629 / mrlmrz@tiscali.it Lino Pironato - tel/fax 044221142 / cell. 3405928393 / lp@vronline.it

Allegato 1: Sbobinatura_Interventi_revD.pdf
Allegato 2: SINTESI_da_sbobinatura_Interventi.pdf

 

ID 606, ut 1, pubblicato il 16/11/2006