LA CASA DIPINTA di J. GRISHAM

Alessandra Buglioli

AUTORE: J. GRISHAM
EDITORE: MONDADORI
PAG: 416
EURO: 18,08
 
TITOLO: LA CASA DIPINTA
 
" Nessuno dipinge le case, la vernice costa troppo"
Uno scorcio dell'America contadina degli anni ' 50. Una famiglia che vede ruotare la sua esistenza intorno alle piantagioni di cotone. Il tempo scandito dalla raccolta del cotone di giorno, e dalle partite di baseball ascoltate alla radio la sera. E qui, tra gli sterminati filari, vive un bambino - Luke - di appena sette anni. Un bambino già adulto che passa i suoi giorni a staccare cotone, a soffrire e a sognare di diventare un giorno un grande giocatore di baseball. Ed è attraverso i suoi occhi, innocenti e un po' birbanti, che noi vediamo com'era la vita nella sua piccola fattoria. Una realtà fatta di tensione per il raccolto, di curiosità per i braccianti agricoli che vengono da lontano, di meraviglia e paura per gli intrighi e i colpi di scena che rompono la monotonia della vita quotidiana. Una storia palpitante, realistica, piena di sentimenti buoni ma anche di brutalità com'è in fondo la vita vera. Il finale è triste ma non troppo: la rovina della piantagione sarà la molla per una svolta nella vita della famiglia di Luke e, per la prima volta, anche lui abiterà in una casa dipinta. La durezza della realtà, la gioia per le piccole cose e la speranza che domina incontrastata su ogni evento lo fa diventare un romanzo assolutamente imperdibile, di quelli da rileggere più volte per capire fino in fondo ogni cosa.   

 

ID 83, ut 1, pubblicato il 15/04/2002