VRonline in 2 parole Novità Post@ Webm@ster Disclaimer
VRonline Home Page
La provincia di Verona nel tuo PC
PACE
Basta guerre! Basta terrore!

Sito denuclearizzato

?
stringa: e: o: escludi:
Pubblicare su VRonline
Login | Info | Iscrizione | Archivio
Segnala un Sito
Segnala | Siti amici
Newsletter
Servizio | Iscrizione
Bacheca Sondaggi Forum Chat Servizi Libro dei visitatori
Eventi di ...


Servizi
Trasporti
Cinema
Vari
Cerca nel WEB
Google
...  Web  Web  Web  ...
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini - la TV gratis sul web

el Sélese Distretto di Economia Solidale della provincia di Verona
Rizzolo Serramenti Legnago
Rizzolo Serramenti Legnago
Costruzione di serramenti in alluminio, PVC, cancelli in ferro, inferriate, porte blindate.
Forum
Vai al Forum
Chat
Entra in Chat
NOVITA' su VrOnLine
Ultime pubblicazioni
Nessuna recente pubblicazione

E' morto Giulio Andreotti, politico "amichevolmente disponibile verso mafiosi"

Di lui il 15 ottobre 2004 la Corte di Cassazione confermando la sentenza della Corte di Appello disse che intrattenne "un'autentica, stabile e amichevole disponibilità dell'imputato verso i mafiosi" fino al 1980.
E ancora: "La Corte ha ritenuto la sussistenza di amichevoli ed anche dirette relazioni del senatore Andreotti con gli esponenti di spicco della cosiddetta ala moderata di Cosa Nostra, Stefano Bontate e Gaetano Badalamenti, propiziate dal legame del predetto con l'onorevole Salvo Lima, ma anche con i cugini Antonino e Ignazio Salvo, organicamente inseriti in Cosa Nostra...e di rapporti di scambio che dette amichevoli relazioni hanno determinato il generico appoggio elettorale alla corrente andreottiana...il solerte attivarsi dei mafiosi per soddisfare, ricorrendo ai loro metodi, talora anche creunti, possibili esigenze - non sempre di contenuto illecito - dell'imputato o di amici del medesimo"

06/05/2013 da http://it.ibtimes.com/articles/47937/20130506/andreotti-mafia-processo-reato-commesso-prescritto-primavera-1980.htm
 

Piantate boschi
Piantando un ettaro di bosco di latifoglie, con il suo sottobosco, si possono produrre 25 metri cubi di ossigeno al giorno e riassorbire altrettanti metri cubi di anidride carbonica.
...
Chi produce ossigeno deve essere pagato. Noi respiriamo ossigeno prodotto dalle foreste equatoriali e tropicali. Il 30-40% di quello italiano viene dall'estero. Le Nazioni polmone devono essere pagate per questo.
(Giovanni Bollea - La nuova Ecologia - febbr. 2008)